News

Pronti al Maggiordomo Virtuale?

L’azienda si chiama V3 Elettro Impianti, è anconetana e ha appena sviluppato un’innovazione che potrebbe cambiare la vita di molti. Si tratta dell’attivazione dei sistemi elettrici tramite controllo vocale, una novità che renderà più facile la gestione degli impianti elettronici: basterà cliccare un pulsante sul proprio smartphone o tablet, pronunciare il comando e il sistema esegue l’operazione voluta.

I prodotti attualmente esistenti in Italia consistono in soluzioni più semplici, limitate all’accensione luci o all’apertura cancelli. Il controllo vocale di V3 permette, invece, di interagire con tutto quello che è pilotabile elettricamente, come un maggiordomo virtuale: dall’impianto d’allarme all’illuminazione, dall’apertura di porte e finestre al controllo del riscaldamento, dai comandi del televisore o della webradio alle richieste di soccorso.

“Oltre al cliente orientato alla tecnologia, l’utilizzo più indicato per questa funzionalità sono clienti con le disabilità o gli anziani – spiega infatti Cristiano Vaccarini, co-titolare dell’azienda. – Le Marche sono una regione che sta invecchiando e il nuovo strumento, adeguatamente personalizzato, potrebbe aiutare e non poco il sistema sanitario per l’assistenza domestica”.

V3 Elettro Impianti è nata nel 1994 ed è specializzata in impiantistica elettrica, software e interfacce per gli impianti elettrici. Tra gli ambiti di operatività, troviamo quello industriale, quello residenziale fascia alta, la domotica avanzata, il settore ospedaliero, il settore biogas ed energie rinnovabili, la logistica e l’impiantistica elettrica per fotovoltaico. Ha clienti anche all’estero, in particolare in Spagna e Romania, e impiega 13 persone.

Il sistema di controllo vocale è disponibile in tre versioni: una per dispositivi Android, una per dispositivi Apple (iPad e iPhone) e una fissa, che non necessita tablet o smartphone. Sia per la versione mobile che per quella fissa, il sistema può essere impostato per essere attivato esclusivamente con la voce, senza la pressione di nessun tasto, una funzionalità utile in molte situazioni, ad esempio nel caso di utenti affetti da disabilità, e anche molto semplice da usare, adatta quindi a persone poco orientate alla tecnologia. L’innovazione è totalmente compatibile con lo standard tecnologico Knx, è quindi implementabile facilmente in qualsiasi sistema realizzato rispettando lo stesso standard, tra cui gli impianti già realizzati in passato da V3 Elettro Impianti.

“Al momento è in test finale una versione in inglese, appena conclusa questa fase inizieremo a lavorare alla versione in italiano – conclude Vaccarini. – Il rilascio definitivo sarà pronta per il 2014”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *